Come gestire un periodo di quarantena | La routine forzata

Marzo 2020 è da giorni che gli italiani sono in quarantena.

Stiamo creando una routine quotidiana che non ci appartiene, necessitiamo di generare un nuovo equilibrio e per raggiungerlo ho generato una lista di punti base che potranno aiutare nuclei familiari o persone sole.


Ogni giorno deve essere programmato


  • Crea una lista di cose da fare per il giorno dopo, scrivila su un foglio o utilizzando un'app. Quando crearla? Prima di andare a letto o al mattino appena svegli;

  • NON includere altre persone per lo svolgimento del tuo programma giornaliero (nel prossimo punto capirai il perchè).


Limiti e Confini


  • Non programmare la giornata di chi vive con te, puoi chiedere se l'altro desidera fare insieme a te un compito, ma non formulare la frase iniziando con: "mi aiuteresti, mi faresti un favore...".

  • Tutti stiamo creando il nostro equilibrio quindi chiedi sempre se è un buon momento per parlare o per fare insieme un compito.

  • Bussa sempre la porta prima di entrare in una stanza occupata da qualcun'altro chiedendo se può uscire, parla all'altra persona solo se la vedi altrimenti urlare da una stanza all'altra o dietro una porta crea solo tensione; evita di entrare, l'altra persona ha bisogno dei suoi confini.


Obiettivi


  • Crea piccoli obiettivi facilmente raggiungibili, scrivili su un foglio o su un'app. Ogni volta che raggiungerai un obiettivo sentirai un senso di serenità.

  • Datti un premio ogni volta che raggiungi un obiettivo, ricorda che questo punto è molto importante!


Crea Relazioni


  • Sia che tu sia in famiglia che tu possa vivere da solo/a ricorda che le relazioni interpersonali sono fondamentali per la tua salute psichica.

  • Sfoglia la tua rubrica WhatsApp, scrivi dei messaggi per sapere come stanno le persone a te care, puoi anche optare per video-chiamate, in gruppo sono ancora più divertenti! Non optare per sentire solo chi senti spesso, sforzati di scrivere ai tuoi vecchi amici o approfondire conoscenze lasciate da parte per il poco tempo che la tua precedente routine non ti permetteva di coltivare.

  • Usa i Social per creare Post e/o Stories in cui chiedi ai tuoi followers di interagire con te, per farlo scrivi domande a risposta aperta.


Gestisci le tue emozioni


  • Il tuo peggior nemico potrebbe diventare il tuo pensiero, ma solo se gli darai la possibilità di creare scenari futuri negativi che ancora non si sono realizzati.

  • Non esporti solo ed unicamente a canali informativi che possono aumentare l'ansia che già percepisci, attieniti alla realtà che stai vivendo e cambia spesso argomenti.

  • Nervosismo, paura, collera sono alcune degli stati emotivi che potresti sentire, ascoltali e domandati da cosa derivano. Se provi queste emozioni verso una persona chiediti quali atteggiamenti ti infastidiscono ed arriva ad un compromesso comune. Ognuno ha il suo carattere e modi di fare, non tentar di cambiare gli altri ma chiedi all'altra persona una terza via da attuare insieme, solo così raggiungerete un equilibrio win-win.


Dai valore ad ogni gesto


  • Imposta sempre un orario per svegliarti, è bene che il ciclo di sonno veglia possa seguire il ciclo solare. Se ti svegli dopo le nove il tuo metabolismo né potrà risentire negativamente e la stessa cosa succede per la tua stabilità emotiva e psichica.

  • Svegliarsi presto ti carica positivamente e soprattutto energeticamente!

  • Una volta che ti svegli non stare in pigiama altrimenti dirai al tuo cervello che non c'è un cambiamento di stato tra il sonno e la veglia e questo potrebbe creare un tilt cognitivo.


Equilibrio tra mente e corpo


  • Cura il tuo aspetto fisico facendo sempre qualche esercizio, usa youtube o altre App che ti consentano di avere un programma ben definito.

  • Guardati allo specchio e prenditi cura della tua pelle, è importante che tu possa coccolarti.

  • Ordina e pulisci l'ambiente in cui vivi, sarai sorpreso/a di quanta armonia e sentimenti positivi si percepiranno.




Andrea Zagato | ANIMA  | P.Iva 09723050960 | Via San Cristoforo, 44 Saronno (VA) | Privacy & Policy