top of page

Parlare in pubblico, cattura l'attenzione di chi ti sta ascoltando.

Quando parliamo all'interno di un gruppo di amici, colleghi di lavoro, riunione di lavoro, collaboratori è naturale voler essere ascoltati, ma come?


Sviluppa la tua leadership situazionale.


Abbiamo la necessità di aumentare la nostra autorevolezza ed ottenere la leadership del gruppo.


Sai cos'è la leadership situazionale?


La leadership è l'arte di guidare e influenzare gli altri verso l'obiettivo di un gruppo o di un'organizzazione. Un leader è una persona che ha la capacità di motivare e coinvolgere gli altri verso il raggiungimento di un obiettivo comune.


La Leadership situazionale viene esercitata in base al contesto ed al ruolo che abbiamo all'interno del gruppo, quindi è molto probabile che il nostro superiore abbia la leadership sul gruppo, ma quando prendiamo parola esercitiamo la nostra leadership per ottenere attenzione per poi passarla nuovamente.


La leadership può essere esercitata in modi diversi, a seconda delle circostanze e delle caratteristiche della situazione. Alcune persone possono essere naturalmente inclini alla leadership, mentre altre possono sviluppare le loro capacità di leadership attraverso l'esperienza e l'apprendimento. In ogni caso, la leadership è una qualità importante in molte situazioni, sia nella vita professionale che in quella personale.


Il nostro corpo ha un ruolo fondamentale, è ideali un atteggiamenti in apertura con movimenti che possano rispecchiare le immagini mentali del discorso pronunciato, quindi allontana i gomiti dal tuo busto, noterai che le tue braccia ti aiuteranno ad avere movimenti ampi con una buona rotazione dei polsi.


Evitiamo il contatto delle mani col petto questo perché si cambia il registro comunicativo portando l'altra persona, o il gruppo che ti sta ascoltando, a riflessioni interiori diminuendo bruscamente l'ascolto delle tue parole.


Non si incrociano le braccia altrimenti si potrebbe creare una distanza relazionale.



Quindi ricapitoliamo ciò che abbiamo visto in questi paragrafi:

  • attiviamo una leadership situazionale;

  • allontaniamo i gomiti dal busto;

  • evitiamo il tocco delle nostre mani col petto;

  • non incrociamo le braccia.

Secondo punto: abbassare il disturbo nel canale


Un altro punto molto importante è saper infondere fiducia in ciò che diciamo, quindi è bene mostrare il palmo delle mani.


Mostrare il palmo della mano può avere diversi significati e può produrre effetti diversi a seconda del contesto e del modo in cui viene utilizzato. In generale, mostrare il palmo della mano può essere interpretato come un segnale di sincerità e di buona volontà, poiché implica apertura e disponibilità verso gli altri.


Mostrare il palmo della mano può essere usato anche come modo per dimostrare che non si sta nascondendo nulla o per rassicurare qualcuno che non si ha alcuna intenzione maligna.


In alcuni contesti culturali, mostrare il palmo della mano può anche essere interpretato come un segnale di sottomissione o di rispetto verso un'altra persona. In altre culture, invece, può essere interpretato come un segnale di autorità o di superiorità.

In generale, è importante considerare il contesto e le caratteristiche della situazione in cui si mostra il palmo della mano, in modo da evitare equivoci o malintesi.


8 Strategie per ridurre i distrurbi mentre parli.


Ci sono alcune strategie che puoi utilizzare per ridurre il disturbo mentre parli:

  1. Assicurati di avere una buona postura e di parlare in modo chiaro e distinto. Questo può aiutare a trasmettere il tuo messaggio in modo più efficace.

  2. Usa il volume e il tono della voce in modo appropriato. Parla in modo sufficientemente forte per essere udito, ma non urlare. Usa anche toni e inflessioni differenti per mantenere l'attenzione degli ascoltatori.

  3. Usa pause e pausa in modo strategico per enfatizzare i punti chiave del tuo discorso.

  4. Fai una pausa ogni tanto per dare agli ascoltatori il tempo di assimilare ciò che hai detto e per fare domande o chiarire eventuali dubbi.

  5. Usa il linguaggio del corpo in modo coerente con il tuo messaggio. Ad esempio, se stai parlando di qualcosa di positivo, usa un linguaggio del corpo aperto e positivo. Se invece stai parlando di qualcosa di negativo, usa un linguaggio del corpo più chiuso e attento.

  6. Cerca di minimizzare le distrazioni esterne, come ad esempio spegnere il telefono o chiudere la porta della stanza in cui ti trovi.

  7. Ascolta attentamente gli ascoltatori e rispondi alle loro domande o preoccupazioni in modo chiaro e conciso.

  8. Mantieni un atteggiamento positivo e disponibile, anche se gli ascoltatori sono in disaccordo con te. Cerca di mantenere una mente aperta e di essere flessibile nelle tue opinioni.




Commentaires


Quello che le parole non dicono

Andrea Zagato Coach Instagram

Avvisami quando esce un nuovo articolo

Grazie per l'iscrizione!

bottom of page