Il tuo Avatar su Meta. Il metaverso e le interazioni tra i suoi abitanti - Prima parte.

In questo articolo potrai ottenere le informazioni necessarie per costruire il tuo avatar all'interno del metaverso, il nuovo ambizioso progetto della società Meta di Mark Zuckerberg.


"Il metaverso sarà il successore di Internet mobile. Saremo in grado di sentirci presenti come se fossimo proprio lì con le persone, non importa quanto siamo distanti. Saremo in grado di esprimerci in nuovi modi gioiosi e completamente immersivi”; queste sono le parole di Mark a tal proposito.


La parola "metaverso" è stata scritta, per la prima volta, da Neal Stephenson in Snow Crash (1992), libro di fantascienza cyberpunk, descritto come una sorta di realtà virtuale condivisa tramite internet, dove si è rappresentati digitalmente attraverso il proprio avatar.


L'avatar, rappresenterà la tua reincarnazione all'interno di un mondo virtuale in cui potrai vivere esperienze non ordinarie ed avere la possibilità di socializzare utilizzando un sistema molto più complesso in cui potrai attivare o disattivare le componenti verbali, paraverbali e non verbali durante la tua permanenza.


Per creare il tuo Avatar ti consiglio di visitare il sito: https://secondlife.com/ in cui potrai iniziare a prendere confidenza con gli strumenti di generazione dell'aspetto estetico e delle dinamiche di interazione. Ad oggi, gennaio 2022, Meta non è ancora online ed appena avremo la possibilità di accedervi è bene essere tra i primi a conoscere le basi di modellamento di un Avatar e soprattutto aver già preso dimestichezza con le dinamiche interattive.


Una volta compreso il modello di Avatar che vorrai impersonificare non ci resta che prendere dimestichezza con la realtà virtuale, presto riceveremo un aiuto, dato che, voci di corridoio, parlando dell'apertura di META STORE ovvero negozi fisici nei quali sperimentare l'attrezzatura che ci consentirà di gestire il nostro avatar in più modalità.

Nei prossimi anni saremo davanti ad un grande sviluppo tecnologico e gli store esperienziali saranno il futuro, quindi molto meglio essere informati ed iniziare a pensare a come essere parte di questo grande cambiamento.


Nel B2B (business to business) abbiamo già qualche Brand che sta creando una partnership con Meta per essere già presente con il proprio nome, per farlo vestirà il nostro Avatar, dall'abbigliamento agli accessori, ma non mancheranno anche le tecnologie per costruire e dar spazio alla propria creatività nei mondi digitali; le aziende creeranno infinite righe di codice che si trasformeranno in oggetti indispensabili per poter migliorare la propria esperienza di "seconda vita".


Ad oggi è già presente un esperimento di meta per il Business, si chiama workrooms in partnership con oculus, grazie ad un visore avremo modo di entrare in una stanza riunioni digitale con tutti gli strumenti di presentazione e vedere gli altri membri del team come se fossimo personalmente uno davanti all'altro. Ovviamente è pura sperimentazione dato che mancano strumenti per mostrare a tutto il team le nostre espressioni facciali, ma sicuramente un ottimo inizio per provare lavagne digitali, presentazioni interattive ed un coinvolgimento fuori dall'ordinario.






Come scegliere il tuo avatar.


Inizia a pensare a come desideri che il tuo Avatar possa interagire con l'ambiente circostante e con altri abitanti di mondi virtuali.

Scegliere di essere un umano, animale o "altro", cambia molto il modo di interagire. Se opterai per una forma differente dall'umano allora stai già dando un messaggio molto forte come: "in questo nuovo mondo non c'è spazio per strutture mentali rigide", per chi non è abituato alla realtà virtuale inizialmente non sarà immediato voler interagire con chi non conosce, ma di certo potrai suscitare divertimento e curiosità.


Se scegli un Avatar umano inizia a pensare se avrà le tue stesse sembianze oppure potrai reinventarti. Due opzioni che cambiano radicalmente il tuo modo di percepirti.

Un Avatar simile a te fa in modo che tu possa immergerti in un'esperienza virtuale come se entrassi all'interno di un portale magico.

Costruire un Avatar differente dal tuo aspetto fisico ti permetterà di vivere un'esperienza che solo attraverso uno strumento così complesso ti potrà capitare, ti sembrerà di iniziare a recitare su un palco e più che vivere il mondo digitale ti ritroverai a lavorare sulla tua nuova immagine.

Avatar con sembianze umane su Second Life
Avatar con sembianze umane su Second Life

Nella mia tesi di laurea, parlai proprio di come molte persone si trovassero meglio nei panni del proprio Avatar che nei propri nella vita reale, mi sorprese il fatto che non potessi mai parlare della loro vita "reale" perché in quel momento non esisteva (spesso venivo escluso da gruppi con i quali parlavo).

Un avatar maschile con abiti maschili si confidò con me dicendomi che era meglio "Second Life" al posto del prozac e da lì iniziai i miei studi sulle interazioni all'interno dei mondi digitali.


E tu come vorresti costruire il tuo Avatar?